TRISTI FUMMO/ NE L'AERE DOLCE CHE DAL SOL S'ALLEGRA,/  PORTANDO DENTRO ACCIDIOSO FUMMO

VII, 121-123