salimmo sù, el primo e io secondo, tanto ch’ì vidi le cose belle che porta ‘l ciel, per un pertugio tondo