Caccianli i ciel per non esser men belli

About This Project

Prima foto
“Caccianli i ciel per non esser men belli,
né lo profondo inferno li riceve,
ch’alcuna gloria i rei avrebber d’elli.”
Seconda foto:
“La bufera infernal, che mai non resta,
mena li spirti con la sua rapina;
voltando e percotendo li molesta”
terza foto
“né si partì la gemma dal suo nastro,
ma per la lista radial trascorse,
che parve foco dietro ad alabastro”

Descrizione: Anche solo dopo aver letto pochi canti dell’Inferno dantesco mi sono reso conto della fortissima capacità espressiva che Dante riesce ad avere nella sua opera. Il tentativo della mia storia è quello di conferire, con dei forti contrasti, un nuovo valore a queste descrizioni che spesso si perdono nella infinità di immagini che il fiorentino utilizza.

AUTORE

Michele Brusa

Category
INFERNO