MA LA BONTA' INFINITA HA SI' GRAN BRACCIA, CHE PRENDE CIO' CHE SI RIVOLGE A LEI

CANTO III, VERSI 122 – 123