Lo maggior corno de la fiamma antica cominciò a crollarsi mormorando, pur come quella cui vento affatica.

Canto XXVI, versi 85-87