Lo bel pianeto che d’amar conforta faceva tutto rider l’oriente