” così vid’io quella masnada fresca lasciar lo canto, e fuggir ver’ la costa, com’ om che va, né sa dove riesca”

canto II versi 130-132