come in lo specchio fiamma di doppiero vede colui che se n’alluma retro, prima che l’abbia in vista o in pensiero

canto XXVIII Paradiso, vv. 4-5-6