Come d’autunno si levan le foglie l’una appresso de l’altra, fin che ‘l ramo vede a terra tutte le sue spoglie