I finalisti della III Edizione

Come quando la nebbia si dissipa, lo sguardo a poco a poco raffigura ciò che cela ’l vapor che l’aere stipa.
Inf. XXXI, 34-36

Francesco CarminatiI.S.I.S. Giulio Natta

Qui le strascineremo, e per la mesta selva saranno i nostri corpi appesi, ciascuno al prun de l’ ombra sua molesta.
Inf. XIII, 106-108

Francesco Carminati I.S.I.S. Giulio Natta

“Vede quel loco d’ è da essa; cignesi con la coda tante volte, quantunque gradi vuol che giù sia messa.
Inf. V, 10-11-12

Giorgia FulghieriFondazione Sacro Cuore

Diverse lingue, orribili favelle, parole di dolore, accenti d’ira, voci alte e fioche, e suon di man con elle.
Inf. III, 25-26-27

Araike Severino da SilvaLiceo Artistico Paul Klee-Nicolò Barabino

Ma poi ch’i’ fui al piè d’un colle giunto, là  dove terminava quella valle che m’avea di paura il cor compunto
Inf. I, 13-15

Siham MoustatiaCometa Formazione

E come li stornei ne portan l’ali nel freddo tempo, a schiera larga e piena, così quel fiato li spiriti mali
Inf. V, 40-42

Diana Bernardini – Educandato Setti Carraro dalla Chiesa

ove udirai le disperate strida, vedrai li antichi spiriti dolenti, ch’a la seconda morte ciascun grida
Inf. I, 115-117

Sofia BassoEducandato Setti Carraro dalla Chiesa

E quindi uscimmo a riveder le stelle
Inf. XXXIV, 139

Giulio HabibISISS Don Milani

Sì vid’io ben più di mille splendori
Par. V, 103

Licia CampionLiceo Artistico Caravaggio

La gloria di colui che tutto move per l’uni penetra, e risplende in una parte più e meno altrove
Par. I

Denys ShalahinovI.I.S Artistico e Amoretti

simile qui con simile è sepolto, e i monumenti son più e men caldi
Inf. IX 130-131

Martina MateraITSOS Marie Curie

“Lo sol sen va”, soggiunse, “e vien la sera; non v’arrestate, ma studiate il passo, mentre che l’occidente non si annera”
Purg. XXVII, 61-63

Marta BrigattiI.I.S. M.K. Gandhi

Però comprender puoi che tutta morta fia nostra conoscenza da quel punto che del futuro fia chiusa la porta
Inf. X, 106-108

Francesco CarminatiI.S.I.S. Giulio Natta

Dinanzi a me non fuor cose create se non etterne, e io etterno duro. Lasciate ogni speranza, voi ch’intrate
Inf. III, 7-9

Ethya MorangeLiceo Artistico Orsoline di San Carlo

Oro e argento fine, cocco e biacca, indaco, legno lucido e sereno, fresco smeraldo in l’ora che si fiacca
Purg. VII, 73-74-75

Alessandro BaffiLiceo Classico Manzoni

Buio d’ e di notte privata d’ogne pianeto, sotto pover cielo, quant’esser può di nuvol tenebrata
Purg. XVI, 1-3

Licia Campion  Liceo Artistico Caravaggio

Libertà  va cercando, ch’è sì cara, come sa chi per lei vita rifiuta
Purg. I, 70-72

Marelli ChiaraISISS Don MIlani

Beatrice tutta ne l’etterne rote fissa con li occhi stava
Par. I, 64, 65, 66

Sara Giulia GrecoIpsia Meroni

Ma quando scoppia de la propria gota l’accusa del peccato, in nostra corte rivolge sé contra ’l taglio la rota
Purg. XXXI, 40-42

Martina ScarpatiFondazione Sacro Cuore

Non fronda verde, ma di color fosco; non rami schietti, ma nodosi e ‘nvolti; non pomi v’eran, ma stecchi con tòsco
Inf. XIII, 4-6

Beatrice ZanataIpsia Meroni

io vidi per le coste e per lo fondo piena la pietra livida di fori, d’un largo tutti e ciascun era tondo
Inf. IXX, 13-15

Alice Sala – Ipsia Meroni

usciron quei di sotto al ponticello, e volser contra lui tutt’i runcigli; ma el gridò
Inf. XXI, 70-72

Simona ZhuCometa Formazione

Ma Virgilio mi disse: “che pur guate? perché la vista tua pur si soffolge là  giù tra l’ombre triste smozzicate
Inf. XXIX, 4-6

Maria LiuzziFondazione Sacro Cuore

Sovra tutto ‘l sabbion, d’un cader lento, piovean di foco dilatate falde, come di neve in alpe senza vento
Inf. XIV, 28-30

Armand burguetFondazione Sacro Cuore

che la verace via abbandonai
Inf. I, 12

Martina Matera – ITSOS Marie Curie

Di pari, come buoi che vanno al giogo, m’andava io con quell’anima carca, fin che ‘l sofferse il dolce pedagogo
Purg. XII, 1-3

Marta BrigattiI.I.S. M.K. Gandhi

Poi si ritrasser tutte quante insieme, forte piangendo, a la riva malvagia ch’attende ciascun uom che Dio non teme
Inf. III, 106-107-108

Araike Severino da SilvaLiceo Artistico Paul Klee-Nicolò Barabino

Come quando la nebbia si dissipa, lo sguardo a poco a poco raffigura ciò che cela il vapor che l’area stipa
Inf. XXXI, 34-36

Martina BalasiniIstituto d’Istruzione Superiore Salvador Allende

Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura chè la diritta via era smarrita
Inf. I, 1-3

Gabriele Caruso – Ipsia Meroni

Quivi sospiri, pianti e altri guai risonavan per l’aere sanza stelle, per ch’io al cominciar ne lagrimai
Inf. III, 22-24

Miriam LamannaLiceo artistico Calò

Era già  l’ora che volge il disio, ai navicanti e ‘intenerisce il core, lo dì c’han detto ai dolci amici addio
Purg. VIII, 1-3

Maria CrepaldiLiceo Classico Carlo Alberto Novara

oscura e profonda era e nebulosa tanto che, per ficcar lo viso a fondo, io non vi discernea alcuna cosa.
Inf. IV, 10-12

Sofia ZhuCometa Formazione